La farfalla nell'uragano

La farfalla nell'uragano
La farfalla nell'uragano
2017

Incipit

migliore sito incontri Farah Hafez posò la catenina con il ciondolo d’argento accanto al bracciale di pelle nera e ai tre anelli d’argento. Guardò negli occhi azzurro pallido il suo ri!esso nudo sullo specchio e passò le dita sulle tante piccole cicatrici che aveva sulle braccia, sul seno e sul ventre. Le aveva incise lei stessa sul suo corpo color caramello tempo prima, nell’istintiva consapevolezza che l’amore non poteva esistere senza il dolore.
Ora doveva muoversi: raccogliere i ricci capelli corvini che le arrivavano fin sotto le spalle, indossare i larghi pantaloni di raso nero e legarli intorno ai "anchi, chiudere la giacca dalle ampie maniche lasciando ricadere sul fianco sinistro le due estremità della fusciacca di raso rosso.
Farah Hafez si guardò di nuovo allo specchio, in piedi nella tenuta da combattimento. Benché la separasse dal mondo esterno solo un sottilissimo strato di tessuto, si era costruita una corazza immaginaria; una cotta di maglia invisibile ma impenetrabile. bacheca annunci incontri adulti roma donne cerca donne

Primi capitoli del libro di

incontro donna ancona siti per conoscere gente Walter Lucius, La farfalla nell'uragano, traduzione di Maria Cristina Coldagelli e Claudia Cozzi, annunci donne a ravenna Marsilio Editori, aprile 2017

dal 01/06/2017
uomo cerca uomo